Header Ads

SBIANCAMENTO DEI DENTI? FATELO DAL DENTISTA

Lo sbiancamento dentale è un trattamento estetico molto richiesto; tanto da essere diventato decisamente rilevante sia in ambito domestico che in quello professionale. Denti bianchi e sani rappresentano infatti una delle caratteristiche estetiche più ambite e ricercate. Non bisogna però dimenticare che lo sbiancamento dentale è una procedura odontoiatrica, utile non solo in casi “cosmetici” ma anche sbiancamenti utili per risolvere discromie dentali dovute a patologie come la fluorosi o gli effetti di particolari antibiotici.



Ma che cos’è esattamente lo sbiancamento dentale? Sotto questo termine rientra, genericamente, qualsiasi trattamento che porta i denti ad apparire più bianchi. Per riportare il colore dei denti al bianco e alla luminosità di un tempo, è possibile scegliere tra diverse tipologie di trattamenti sbiancanti. Aldilà dell’efficacia insita nelle varie metodiche, occorre innanzitutto prendere coscienza dei loro limiti. Sottoporsi a questi trattamenti, infatti, significa riportare il colore della dentatura all’antico splendore, fino a schiarire leggermente le tonalità originali. È pertanto impossibile modificare il colore originale della dentatura per renderlo più chiaro.

Come anticipato, esistono svariati metodi per sbiancare i propri denti. Tale risultato può essere conseguito sottoponendosi a trattamenti professionali nello studio del proprio dentista o in centri estetici specializzati, effettuando trattamenti combinati (studio dentistico, centro specializzato – casa), oppure adottando i trattamenti domiciliari. In generale, comunque, i denti possono essere resi più bianchi in due modi: uno meccanico (per sfregamento) e uno chimico (con sostanze decoloranti).

Il Centro dentistico di Torino DENTAL WORLD CLINIC propone, a chi intende sbiancare i denti, trattamenti ideali per avvicinarsi allo sbiancamento dentale, anche per chi teme un’eccessiva sensibilità provocata da questi trattamenti sbiancanti (uno dei rari effetti collaterali di questa procedura). Anche se possiamo affermare che tutti i trattamenti hanno virtualmente eliminato il problema di sensibilità, quello effettuato in clinica è di sicuro il trattamento più sicuro.

È importante notare che quando sono presenti otturazioni e corone, soprattutto nelle zone frontali, è utile valutare l’opportunità di sottoporsi al trattamento: i colori dei compositi e delle ceramiche resterebbero invariati, risultando quindi di un colore diverso rispetto a quello dei denti.


È possibile fare lo sbiancamento a casa?


Prima di procedere con lo sbiancamento domiciliare è necessario tenere presenti alcuni fattori e chiedere informazioni durante le visite odontoiatriche. Grazie ad una visita dedicata, sarà possibile consigliare ad ogni paziente la soluzione più adatta al suo sorriso. La durata dell’effetto dello sbiancamento dipende da diversi fattori: sarà maggiore se abbinata a una buona igiene orale domiciliare e a un’alimentazione che preveda una limitazione di cibi e bevande che tendono a macchiare di più i denti, che andrebbero a contrastare e annullare l’efficacia del trattamento.


Dalla clinica odontoiatrica Dental World Clinic di Torino, consigliano: “Quando si fa riferimento al mondo dei dentisti una delle problematiche riguarda il costo delle prestazioni che talvolta può rappresentare cifre piuttosto elevate. Comunemente i pazienti cercano la convenienza e il risparmio, ma quando si tratta di operazioni invasive sul nostro corpo ottenere un buon prezzo non sempre è in accordo con un intervento di successo. Per questo motivo cercando un dentista ciò che conta non è cercare un buon affare ma piuttosto focalizzarsi su una clinica che abbia una policy di trasparenza nel costo delle operazioni, che educhi il paziente alle buone procedure e ai buoni materiali con il costo che si accompagna loro”.

DOMANDE? i medici della Clinica Odontoiatrica Dental World Clinic (www.dentalworldclinic.itsono a disposizione a rispondere alle domande: potete scriverci a redazione@clinicaebenessere.it 



Nessun commento