Header Ads

DENTISTA: A IVREA LA SALUTE PER LA TUA BOCCA

La salute delle persone è estremamente importante, e per questo devono far preoccupare doppiamente notizie relative ad arresti di dentisti abusivi. Uno degli ultimi casi scoperti dalla Guardia di Finanza riguarda un abusivo di Nicosia, in provincia di Enna, che “esercitava l’attività sanitaria senza essere iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e senza aver conseguito i prescritti titoli idonei per legge". Come è facile immaginare, oltre ad esercitare in maniera illegale, l’abusivo era anche sconosciuto al fisco, nonostante disponesse di “un vero e proprio studio dentistico, con tanto di sala d’attesa, poltrona da lavoro, materiale medico e strumentazione tecnica per un valore complessivo di circa 100.000 Euro".



La lotta a queste figure abusive è importante per proteggere la salute delle persone, ma non solo. Per colpa degli abusivi è a rischio anche la figura professionale dei dentisti, che sono medici specializzati nella diagnosi e terapia di tutte quelle malattie ed anomalie congenite ed acquisite dei denti, della bocca, delle ossa mascellari, delle articolazioni temporo-mandibolari e dei relativi tessuti, nonché nella prevenzione e riabilitazione odontoiatriche. Per poter diventare ed esercitare la professione di dentista è necessario essere laureati in odontoiatria e Protesi Dentaria, oppure in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Odontoiatria, oppure avere una vecchia laurea in medicina e chirurgia ed essere iscritti all’ordine dei Medici chirurghi e degli odontoiatri. Il percorso di studio è importante per via dell’importanza data al ruolo del dentista nella salvaguardia della salute delle persone, sia per quanto riguarda l’igiene orale in sé, sia per quanto riguarda l’estetica del sorriso, che contribuisce al benessere anche psicologico delle persone. 

L’importanza della professionalità riconosciuta del dentista è ribadita e spiegata dallo staff di Nova Ars Medica, clinica odontoiatrica di Banchette, vicino Ivrea, che ricorda come fra i compiti fondamentali di un dentista si trovi quello di prevenire, diagnosticare ed eventualmente curare malattie e disturbi che riguardano bocca e denti. La formazione personale del dentista è fondamentale per riconoscere, sia durante le operazioni quotidiane di controllo sia con interventi d’emergenza, quali siano i punti critici e le operazioni da eseguire per migliorare lo stato di salute dentale del paziente. 

Trascurare una carie può avere conseguenze anche gravi, che possono portare da una semplice otturazione, fino alla necessità di una otturazione o di una canalare perché il dente si è necrotizzato. Nella pressoché totalità dei casi sono situazioni che, se opportunamente monitorate nel tempo, possono essere prevenute e trattate adeguatamente prima che peggiorino. Al monitoraggio effettuato nello studio dentistico va aggiunta la cura quotidiana della propria igiene orale, a cominciare da ciò che viene messo in bocca. Il consumo di cibi zuccherini o acidi può comportare più facilmente all’erosione dello smalto, che favorisce la formazione della carie. Succhi di frutta, bibite gassate, snack come patatine e dolci sono tutti alimenti acidi per natura o ricchi di zuccheri, che vengono trasformati in acidi dai batteri. Per contrastare la formazione di placca e tartaro è fondamentale spazzolare i denti almeno due volte al giorno, meglio dopo ogni pasto, integrando la pulizia con colluttorio e filo interdentale. 

Nessun commento